La Ferrovia Retica nel paesaggio dell’Albula e del Bernina

La Ferrovia Retica nel Paesaggio dell’Albula e del Bernina rappresenta un modello di sviluppo ferroviario esemplare per l’uscita delle Alpi Centrali dall’isolamento, all’inizio del XX secolo. Le conseguenze socioeconomiche della costruzione della ferrovia sono state considerevoli e durature per la vita delle montagne, per l’interscambio dei valori umani e culturali, e per i cambiamenti nel rapporto tra l’uomo e la natura in Occidente.

La Ferrovia Retica offre un’ampia varietà di soluzioni tecniche per la costruzione di ferrovie nelle condizioni spesso severe degli ambienti di montagna. È una costruzione ben progettata che è stata realizzata con un elevato grado di qualità e presenta una notevole omogeneità stilistica e architettonica. L’infrastruttura ferroviaria inoltre si fonde in modo particolarmente armonioso con i paesaggi alpini che attraversa.

Documentazione

  • far fa-file
  • Sito Web

    WHC