44 COMITATO DEL PATRIMONIO MONDIALE DELL’UNESCO

Si svolgerà dal 16 al 31 luglio p.v. la 44 Sessione estesa del Comitato del Patrimonio Mondiale, organizzata dall’UNESCO in cooperazione con il Paese ospite, la Repubblica Popolare Cinese.

Per l’Italia saranno in discussione la candidatura di “Padova Urbs Picta. Giotto, la Cappella degli Scrovegni ed i cicli pittorici del Trecento”, la candidatura transnazionale delle “Great Spas of Europe” con la componente italiana di Montecatini (Italia, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Belgio, Regno Unito, Austria), la candidatura dei “Portici di Bologna”.

Verranno anche esaminate dal Comitato le proposte di modifiche minori riguardanti la nuova buffer zone del sito “Centro storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e San Paolo fuori le Mura”, le modifiche minori del perimetro del “Centro storico di Firenze”, di “Ivrea, città industriale del XX secolo”, di “Portovenere, Cinque Terre e Isole Palmaria, Tino e Tinetto”, e della buffer zone del sito delle “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata”.

Nella sezione degli Stati di conservazione sarà discusso il caso del sito di “Venezia e la sua laguna”, mentre saranno definiti quelli delle “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata” e delle “Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale (Italia, Croazia, Montenegro)*”.

Il Comitato sarà infine chiamato a decidere sulle due proposte italiane di revisione delle dichiarazioni di Valore Universale Eccezionale della “Costiera amalfitana” e delle “Necropoli rupestri di Cerveteri e Tarquinia”.

I lavori potranno essere seguiti in streaming all’indirizzo http://whc.unesco.org/en/sessions/44com/.

Tutte le informazioni sono reperibili all’indirizzo internet: http://whc.unesco.org/en/sessions/44com/.